Vai ai contenuti
Recupero dati su un sistema RAID5 a 5 dischi
Studio Nassisi | Servizi Informatici cell. 347.4795351
Pubblicato da Studio Nassisi® | Servizi Informatici in Lavori · Sabato 08 Mag 2021
Da poco ultimato un recupero dati particolarmente impegnativo su un sistema RAID5 composto da ben 5 dischi SAS da 2,5”. Il sistema di archiviazione dati era ospitato su un server di una nota azienda della provincia di Udine che ha improvvisamente smesso di funzionare.
Il responsabile IT dell’azienda ha appurato che il problema è stato causato da 2 dischi del sistema RAID che, danneggiandosi, hanno bloccato il server, rendendo inaccessibili i dati memorizzati al suo interno.
La configurazione RAID5 è una delle configurazioni più utilizzate in ambito aziendale e richiede una struttura con un minimo di 3 dischi per poter funzionare correttamente. I dati vengono “distribuiti” (secondo criteri di parità) su tutti i supporti disponibili e, pertanto, è in grado di garantire ottime prestazioni sia in lettura che in scrittura assicurando, contemporaneamente, un buon livello di protezione contro la perdita di dati.
Nella malaugurata ipotesi che un disco si dovesse guastare, infatti, la sua architettura permette di ripristinare automaticamente i dati ospitati sul supporto danneggiato.
Il problema, nel caso specifico di questa azienda, è stato che sul sistema RAID5 in uso si sono guastati contemporaneamente 2 dischi e, pertanto, il server non è riuscito a ripristinare l'accesso ai dati.
Come potete facilmente immaginare, effettuare un tentativo di recupero dati su un sistema RAID comporta delle notevoli complicazioni rispetto ad un recupero su disco singolo poiché, tra l'altro, è necessario utilizzare specifici software che aiutino a ricostruirne virtualmente la struttura. Senza questo passaggio preliminare non vi è, infatti, alcuna possibilità di recuperare i dati perché, come detto, gli stessi vengono distribuiti e scritti contemporaneamente su tutti i dischi disponibili.
In altre parole, anche dopo aver ripristinato le funzionalità meccaniche del supporto danneggiato, collegare i singoli dischi ad un sistema di lettura tradizionale non sortirà alcun effetto!
Un ulteriore elemento di complessità è stato determinato dal fatto che i dischi in uso non sono normali hard disk SATA, ma dischi di tipo SAS. I supporti SAS sono esteticamente abbastanza simili ai comuni SATA che utilizziamo nei nostri computer, ma sono tecnicamente molto più sofisticati e performanti poiché possono lavorare con velocità di rotazione fino a 15.000 giri al minuto, contro i 7.200 dei comuni dischi SATA da 3,5” e i 5.400 giri dei SATA 2,5”. Si tratta di supporti che richiedono attrezzature specifiche per essere gestiti.
Dopo aver ripristinato le funzionalità meccaniche del disco principale con l’ausilio della camera bianca è stato possibile ricostruire, via software, l’intera struttura del RAID antecedente al guasto. Ho, quindi, provveduto all’estrazione e successiva rielaborazione di tutti i dati ospitati sul sistema di archiviazione.
Con mia grande soddisfazione personale (e ovviamente del mio cliente) sono stati totalmente ricostruiti anche i database relativi ad alcuni software gestionali in uso in azienda.
Se vuoi saperne di più sul mondo del "data recovery" ti consiglio di leggere questa pagina.
Se hai apprezzato questo articolo o ritieni che possa essere di interesse anche per i tuoi contatti condividilo sui tuoi canali social preferiti. A te non costa nulla e darai la possibilità anche ad altri di conoscere il mio lavoro. Grazie!


Studio Nassisi® Srlu - Via Monte Grappa, 49 - 33100 Udine - Cell. 347.4795351
P.IVA 02931680306 - Cap. soc. € 20.000,00 i.v. - REA UD-299252
Copyright (c) 2024 - Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti del presente sito
Studio Nassisi® è un marchio registrato. Tutti gli altri marchi menzionati sono e restano di proprietà dei legittimi titolari
Cookies e Privacy                                                    Puoi contattare lo Studio Nassisi su WhatsApp inviando un messaggio direttamente da questo sito     Studio Nassisi Servizi Informatici è anche su Telegram. Unisciti al canale!     Studio Nassisi Servizi Informatici è anche su Facebook
Studio Nassisi® Srlu - Via Monte Grappa, 49 - 33100 Udine - Cell. 347.4795351
P.IVA 02931680306 - Cap. soc. € 20.000,00 i.v.
REA UD-299252 - Copyright 2024
Studio Nassisi® è un marchio registrato. Vietata ogni riproduzione
Cookies e Privacy                 Puoi contattare lo Studio Nassisi su WhatsApp inviando un messaggio direttamente da questo sito       Studio Nassisi Servizi Informatici è anche su Telegram. Unisciti al canale!       Studio Nassisi Servizi Informatici è anche su Facebook. Segui la nostra pagina!
Studio Nassisi® Srlu - Cell. 347.4795351
Via Monte Grappa, 49 - 33100 Udine
P.IVA 02931680306 - Cap. soc. € 20.000,00 i.v.
REA UD-299252 - Copyright 2024
Studio Nassisi® è un marchio registrato
Cookies e Privacy          Puoi contattare lo Studio Nassisi su WhatsApp inviando un messaggio direttamente da questo sito     Studio Nassisi Servizi Informatici è anche su Telegram. Unisciti al canale!     Studio Nassisi Servizi Informatici è anche su Facebook. Segui la nostra pagina!
Studio Nassisi® Srlu - Via Monte Grappa, 49 - 33100 Udine - Cell. 347.4795351
P.IVA 02931680306 - Cap. soc. € 20.000,00 i.v. - REA UD-299252
Copyright (c) 2024 - Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti del presente sito
Studio Nassisi® è un marchio registrato. Tutti gli altri marchi menzionati sono e restano di proprietà dei legittimi titolari
Cookies e Privacy                      Puoi contattare lo Studio Nassisi su WhatsApp inviando un messaggio direttamente da questo sito     Studio Nassisi Servizi Informatici è anche su Telegram. Unisciti al canale!     Studio Nassisi Servizi Informatici è anche su Facebook. Segui la nostra pagina!
Torna ai contenuti